hype.co: Login | Sign Up
maxmex

maxmex

palermo, Italy

Massimo Messina was born in Palermo on 07/01/1963. Author, composer, songwriter. All songs written, played and sung in Home Studio by only massimo messina. (sequencer & el. drum programming + keyboards + el. piano + guitars + voices) Album-suite -  maxmex to: https://soundcloud.com/maxmex Others songs: https://soundcloud.com/andolfo-pandolfino https://soundcloud.com/maxmex63

https://hype.co/maxmex
  • By maxmex (Nov. 1, 2016, 1:49 a.m.)

    Written, played & sung by maxmex (massimo messina) Home Studio - luglio 2016. maxmex: Arrangement - guitar solo - rhythm guitar - el. piano - voices Album: Maleficio d'amore (maxmex 2016) ------------------------------- Videotext: https://www.youtube.com/watch?v=xrc5zkDDgZQ Songs: https://www.jamendo.com/album/160426/maleficio-d-amore-maxmex-2016

more
  • https://maxmex.bandcamp.com/track/nuvole-di-vento-maxmex NUVOLE DI VENTO (Massimo Messina) Possa essere luce nei tuoi occhi, che tu possa guardare il mondo. Possa essere la tua mano, che tu possa sentire. Possa essere l'aria del mattino che ci porti a ballare, un giorno. Possa essere la vergogna che ci faccia arrossire. In questo sole che scalda le mani, passava l'auto del Giudice e non m'importa cosa mai potrà succedermi, in questo giorno che va via, noi siamo nuvole di vento. In questo sole che stiamo aspettando, guardo la strada e le macchine ma non m'importa, niente ormai potrà sconvolgermi, in questi nostri secoli, noi siamo nuvole di vento. Forse perché è già mattino, fuori fa freddo e non mi sento più le mani. Possa essere pioggia nel tuo viso, che ti possa asciugare il vento. Possa essere tu quel ramo, che tu possa ascoltare. Possa essere un improvviso tuono che ci faccia svegliare dal buio. Possa essere la speranza che ci faccia lottare ancora. In questo sole che scalda le mani, passava l'auto del Giudice e non m'importa cosa mai potrà succedermi, in questo giorno che va via, noi siamo nuvole di vento. In questo sole che stiamo aspettando, guardo la strada e le macchine ma non m'importa, niente ormai potrà sconvolgermi, in questi nostri secoli, noi siamo nuvole di vento. Forse perché è già mattino, fuori fa freddo e non mi sento più le mani. In questo sole che scalda le mani, passava l'auto del Giudice e non m'importa cosa mai potrà succedermi, in questo giorno che va via, noi siamo nuvole di vento. In questo sole che stiamo aspettando, guardo la strada e le macchine ma non m'importa, niente ormai potrà sconvolgermi, in questi nostri secoli, noi siamo nuvole di vento.

    Posted by Maxmex on May 23, 2017, 8:35 a.m.
  • https://maxmex.bandcamp.com/track/nuvole-di-vento-maxmex

    Posted by Maxmex on May 23, 2017, 8:31 a.m.
  • LA MIA CONFUSIONE (Massimo Messina) Sei qualcosa di speciale, una conchiglia sei perduta in fondo al mare, una canzone in testa che non mi fa dormire, un lampo dentro agli occhi che non mi fa guardare. Ti ho perso tante volte, ti ho ritrovato in forme cangianti nel futuro, due occhi dentro un muro. Mi parli in frasi sciocche, sconvolgi le mie mosse, mi perdi a volte il filo e non lo trovo. Sei un paradiso vero, all'improvviso tu sei un viaggio nel mistero, una freccia nel cuore, comincia a sanguinare la mia indolenza e corre ma non sa dove andare. Ti affido le mie scelte, ti porto a mille feste e tu nel mio sorriso, stai sempre lì, in agguato. Nascondi le mie carte, mi cambi le risposte, con te sono un cancello sbarrato, un libro chiuso. Tu sei la mia confusione, sei la rivoluzione che non mi fa pensare. Rimani con me perché mi sento solo, convinto ed insicuro. Tu sei chiara come il sole, sei l'alba che ho nel cuore che non posso guardare. Rimani ombra e fa che il mio pensiero sia solo pioggia nel buio. Vicino, lontano, mi giro, non vedo più, sei la mia confusione ed ogni cosa che tocchi finisce per cambiare. Stordiscimi col vino, saccheggia il mio passato, non dirmi il mio destino qual è e chi sono stato. E spegni tutte quante le stelle e della notte, sia solo un clandestino, un mendicante, un ladro. Poi sarà solo calore e la tua dolce ustione a farmi confessare. Rimani, brucia, che siamo figli del cielo, uno sbadiglio di Dio. Cammina dentro me, nella mia convinzione, come una processione, credenza popolare. Avvolgimi ora, che voglio solo dormire col tuo lenzuolo sul viso. Lontano, vicino, mi arrendo, non lotto più, sei la rivoluzione, la lancia è nel mio costato eppure non muoio. Tu sei la mia confusione, sei la rivoluzione che non mi fa pensare. Rimani con me perché mi sento solo, convinto ed insicuro. Tu sei chiara come il sole, sei l'alba che ho nel cuore ma non posso guardare. Rimani ombra e fa che il mio pensiero sia solo pioggia nel buio.

    Posted by Maxmex on May 22, 2017, 1:31 a.m.
  • LA MIA CONFUSIONE (Massimo Messina) Sei qualcosa di speciale, una conchiglia sei perduta in fondo al mare, una canzone in testa che non mi fa dormire, un lampo dentro agli occhi che non mi fa guardare. Ti ho perso tante volte, ti ho ritrovato in forme cangianti nel futuro, due occhi dentro un muro. Mi parli in frasi sciocche, sconvolgi le mie mosse, mi perdi a volte il filo e non lo trovo. Sei un paradiso vero, all'improvviso tu sei un viaggio nel mistero, una freccia nel cuore, comincia a sanguinare la mia indolenza e corre ma non sa dove andare. Ti affido le mie scelte, ti porto a mille feste e tu nel mio sorriso, stai sempre lì, in agguato. Nascondi le mie carte, mi cambi le risposte, con te sono un cancello sbarrato, un libro chiuso. Tu sei la mia confusione, sei la rivoluzione che non mi fa pensare. Rimani con me perché mi sento solo, convinto ed insicuro. Tu sei chiara come il sole, sei l'alba che ho nel cuore che non posso guardare. Rimani ombra e fa che il mio pensiero sia solo pioggia nel buio. Vicino, lontano, mi giro, non vedo più, sei la mia confusione ed ogni cosa che tocchi finisce per cambiare. Stordiscimi col vino, saccheggia il mio passato, non dirmi il mio destino qual è e chi sono stato. E spegni tutte quante le stelle e della notte, sia solo un clandestino, un mendicante, un ladro. Poi sarà solo calore e la tua dolce ustione a farmi confessare. Rimani, brucia, che siamo figli del cielo, uno sbadiglio di Dio. Cammina dentro me, nella mia convinzione, come una processione, credenza popolare. Avvolgimi ora, che voglio solo dormire col tuo lenzuolo sul viso. Lontano, vicino, mi arrendo, non lotto più, sei la rivoluzione, la lancia è nel mio costato eppure non muoio. Tu sei la mia confusione, sei la rivoluzione che non mi fa pensare. Rimani con me perché mi sento solo, convinto ed insicuro. Tu sei chiara come il sole, sei l'alba che ho nel cuore ma non posso guardare. Rimani ombra e fa che il mio pensiero sia solo pioggia nel buio.

    Posted by Maxmex on May 22, 2017, 1:31 a.m.
  • Album-suite (Testi di canzoni) di massimo messina

    Posted by Maxmex on May 20, 2017, 1 a.m.
  • https://maxmex.bandcamp.com/album/la-vita-cos-maxmex-2002 LA VITA È COSÌ (maxmex@2002) by Massimo Messina 1. Dai un senso tu alla mia vita (maxmex) 05:07 2. Raccogli le foglie (maxmex) 05:06 3. Sarai sempre tu (maxmex) 04:30 4. Guarda e dimmi (maxmex) 04:37 5. Io voglio te (maxmex) 05:15 6. Luce d'ombra (maxmex) 04:47 7. Senti che ti chiamo? (maxmex) 05:31 8. L'abitudine (maxmex) 05:39 --------------------------------- All songs written, played and sung by Massimo Messina (maxmex) Home Studio 2002

    Posted by Maxmex on May 18, 2017, 10:18 a.m.
  • https://itunes.apple.com/us/album/nella-curva-della-sera/id1237355614 ------------------------- NELLA CURVA DELLA SERA (maxmex@2017) - da oggi, puoi ignorarlo pure su iTunes... ------------------------ Testi e Musiche e realizzazione: Massimo Messina. ----------------------- Disegno originale: Azzurra Messina

    Posted by Maxmex on May 17, 2017, 5:15 a.m.
  • more

Comments (0)